0182 93 13 78 info@colombini-snc.it

una ragione di più new trolls

Cosa certa, invece, che il retro del Concerto Grosso n. 1 porta le nostre firme (virtuali). Fin qui chiarite le mirabolanti evoluzioni delle numerose filiazioni, è di questi giorni la notizia di una nuova incarnazione che vede coinvolti gli storici Di Palo, Belleno, Usai e Belloni più Cervetto e Polifrone, Il sestetto - che, tra tutti i molteplici organici della band, vede per la prima volta coinvolti due batteristi (ad onor del vero i due si erano già incrociati per breve tempo in una delle incarnazioni del Mito New Trolls) - si presenta con il nome. Quale è il (diverso) motore che muove questa formazione rispetto alle altre, le quali (se si esclude la coppia De Scalzi/Di Palo con l'album "The Seven Seasons"), sembrano più votate a celebrare il passato dal vivo, piuttosto che a produrre nuovo materiale?Gianni Belleno: Permettimi di aggiungere, tra le uscite che hai elencato, anche il nuovo DVD/CD “Live” in uscita il 27 Gennaio 2017, ripreso in diretta al Teatro di Milano il 13 Febbraio 2016 in cui è stato riproposto integralmente l’album “è”. Scopri i testi, gli aggiornamenti e gli approfondimenti sui tuoi artisti preferiti. Non credo. Da allora, se ben ricordo, avevamo messo in atto la regola di firmare tutti le canzoni, non importa scritte da chi di noi, in modo da poter scegliere i pezzi da incidere senza motivazioni che potessero riguardare il proprio interesse personale. La differenza tra noi e la PFM? È vero che io non ci sono stato nei primi 5 anni di attività del gruppo per evidenti ragioni di età ma è anche vero che lei "non c'è stato" da 30 anni, anni in cui io ho portato in giro la mia musica, quella che ho composto e anche quella che non ho composto esattamente come sta facendo lei coi suoi compagni di adesso. A&B: La presenza di due batteristi appare accattivante. Andrò ancora (De André - Mannerini - Di Palo - De Scalzi). Quale è il (diverso) motore che muove questa formazione rispetto alle altre, le quali (se si esclude la coppia De Scalzi/Di Palo con l'album "The Seven Seasons"), sembrano più votate a celebrare il passato dal vivo, piuttosto che a produrre nuovo materiale? A&B: Cosa avrebbero potuto essere i New Trolls se non avessero patito contrasti interni? Mi sento di consigliare a te, caro Vinny, e a tutti i tuoi lettori e appassionati l’ascolto di due dischi dei New Trolls a mio parere forse più importanti e poco considerati dai più e dalla critica: “Searching For A Land” (1972) e “UT”. Abbiamo fatto una veloce chiacchierata con i quattro storici componenti - Di Palo, Belleno, Usai, Belloni - facendoci largo, tra passato e presente, e non senza difficoltà, nello stratificato organico di una delle più interessanti band del panorama progressivo nazionale. Questa formazione è certamente la più prolifica tra tutte quelle citate, giacchè pubblica due dischi in studio ("Do Ut Des" del 2013 e "é" del 2015) e tre live ("live @ puccini.fi" del 2014, "Live in Milano" del 2012, “Live” del 2017).Chi scrive - che ha avuto la fortuna di vedere dal vivo proprio le due ultime incarnazioni citate (La Leggenda New Trolls e UT New Trolls) - ricorda le parole di Iaia de Capitani alla seconda edizione del Prog Exhibition, allorquando, presentando dal vivo i secondi, precisava a gran voce che la nuova incarnazione non avrebbe minato l’esistenza dei primi. Leggi il testo di Una miniera di New Trolls tratto da Quelli come noi su Rockol.it. Perché?Gianni Belleno: Preferirei non rispondere a questa domanda. Appena due anni dopo, questo gruppo vede ancora una volta rivoluzionato il proprio organico talché si apprende oggi che, accanto a Vittorio De Scalzi, compaiono Andrea Maddalone e Roberto Tiranti mentre null'altro si conosce con riguardo alla restante formazione. Gruppi prog che in passato hanno adottato questa soluzione (King Crimson, Premiata Forneria Marconi, Yes) hanno offerto soluzioni arrangiative interessanti, rinnovando la cifra stilistica di parte del loro repertorio. A&B: Gianni, hai parlato di mancanza di rispetto, fiducia e onestà. La cosa che colpisce è che "The Seven Seasons" è l'unico dei quattro Concerti Grossi composto da membri dei New Trolls e non da Bacalov. A&B: Abbiamo nominato il Fan Club. Tieni conto che il primo tentativo di formare i New Trolls, quello andato a vuoto di cui ha appena parlato Ricky, si verificò poco prima della collaborazione con De André ed interessò una formazione estesa ed interessante composta da D'Adamo, Belleno, De Scalzi, due coriste, due tastieristi - io e Renato Rosset - nonché il percussionista indiano Ramasandiran Somusundaram, detto "Charlie" (gli ultimi due, già presenti nell'organico dei N.T. Con occhio esterno, da spettatore, mi viene da ricondurre il tutto al desiderio dei singoli membri di percorrere più strade, spesso incompatibili tra loro (difficile contestualizzare insieme pop e hard rock, ad esempio). : Faber, con noi, salì per la prima volta sul palco e per la prima volta andò in tour. Gianni Belleno, Ricky Belloni, Alberto Mompellio e Giorgio D'Adamo con Fabrizio De Andrè (sulla destra). A&B: La presenza di due batteristi appare accattivante. Mi risulta che tu abbia bene sfruttato questa regola, perché in realtà hai avuto un parte di autore molto limitata nella stesura di "Quella carezza della sera" e di pochi altri pezzi minori, passati poi nel dimenticatoio. Ndr. Io e Gianni abbiamo cominciato a scrivere canzoni pop con reminiscenze comunque del nostro vissuto. Sono il ragazzino petulante che ogni anno le chiede i 45 giri più improbabili. In internet qui: http://mitonewtrolls.forumfree.it/?t=49488333&st=15). In realtà feci tutt'altro che riposarmi perchè partecipai ad un tour teatrale con Walter Chiari, a due tour con i Ricchi e Poveri e, successivamente, proprio con membri dei New Trolls (Vittorio De Scalzi, Ricky Belloni, Giorgio D'Adamo, Gianni Belleno), al tour teatrale di Ornella Vanoni, su proposta di Sergio Bardotti. A&B: Ricky, le tue doti compositive sono chiaramente votate al pop. E' questo il motivo per cui ti vediamo passare indistintamente da una formazione all'altra? : Non la imposterei, anche perché non credo che la sua lettera fosse tutta farina del suo sacco. Due dischi in studio ("é" del 2015 e "Do Ut Des" del 2013), due live ("live @ puccini.fi" del 2014 e "Live in Milano" del 2012), ai quali si aggiunge moltissima attività dal vivo, anche all'estero, compresa la partecipazione alla seconda edizione del "Prog Exhibition" nel 2012. A&B: Ultime parole per i fan dei New Trolls e i nostri lettori.Gianni Belleno: Che la Musica vinca sempre su tutto!!! Abbiamo passato due anni meravigliosi insieme a Faber facendo concerti live, mentre direi che la PFM fece soprattutto un gran lavoro discografico.Giorgio Usai: In realtà, il gruppo si era dato il nome di "DAUSBE2" (e non "USDABE2", come viene riportato su internet) dal nome delle iniziali di ogni componenente ("DA" di D'Adamo, "US" di Usai, "BE2", cioè due volte BE, le iniziali di Belleno e Belloni). Mi pare invece che tu sia attaccato come una sanguisuga (il termine è non casualmente appropriato) a questo nome che da una parte critichi e dall'altra vuoi. Nel 2013, Nico Di Palo lascia momentaneamente La Storia New Trolls per motivi di salute e viene sostituito per l'occasione da Sergio Moses (anche se lo stesso Di Palo sarà ospitato occasionalmente in alcune date estive del 2014). Questo organico è il primo a pubblicare un'uscita discografica, ", Mito New Trolls"), che riporta l'esecuzione dal vivo di "Concerto Grosso n. 1" e "Concerto Grosso n. 2" più il brano "Una Notte Sul Monte Calvo", tutti eseguiti con l'ausilio di un'orchestra, più sei inediti in studio (la formazione è disorganica anche sui supporti talchè Belleno e Cervetto compaiono soltanto nei brani in studio mentre, Uscito da Il Mito New Trolls, Belleno fonda una propria band nel 2004, denominata, Di Palo, invece, anch'egli fuoriuscito da Il Mito New Trolls, si ricongiunge con la band capitanata da De Scalzi, peraltro riprendendo la originaria sigla, Tre anni dopo, entrano in quest'ultima formazione Gianni Belleno e Giorgio D'Adamo ricostituendo (per 4/5) il primordiale nucleo degli anni '60 (rimangono comunque in organico Maddalone e F. Bellia, mentre ne escono Sposito e Vitanza). Letto : 27568 volte, Notte NEW TROLLS:Gianni Belleno: voce, batteria, tastiere, bassoRicky Belloni: voce, chitarreNico Di Palo: voce, tastiereGiorgio Usai: voce, tastiereAndrea Cervetto: voce, bassoAlex Polifrone: batteria, tastiere. Vedremo i New Trolls schierati con due batterie sul palco? Seguì poi il tour con Fabrizio De André che comprese oltre 100 date dal vivo. O vogliamo parlare del suo contributo musicale a questo gruppo? Nel 2007, la formazione pubblica "TR3", nel doppio formato dvd/cd (nel 2012 uscirà anche nella sola versione in cd con il titolo "Il Mito New Trolls"), che riporta l'esecuzione dal vivo di "Concerto Grosso n. 1" e "Concerto Grosso n. 2" più il brano "Una Notte Sul Monte Calvo", tutti eseguiti con l'ausilio di un'orchestra, più sei inediti in studio (la formazione è disorganica anche sui supporti talchè Belleno e Cervetto compaiono soltanto nei brani in studio mentre compaiono dal vivo Di Palo, Lavelli e il tastierista Johnny Pozzi, un nuovo membro che entra ed esce subito dall'organico, probabilmente interessato soltanto per questo live). Scritto da Gianluca Livi Non volevo far parte di una band e volevo riposarmi, facendo il famoso "anno sabbatico" che poi, come detto, non effettuai per gli impegni a cui accennavo prima. Successivamente, il combo patisce prima la defezione di Belleno (sostituito da Rick Parnell degli Atomic Rooster e, poco dopo, da Pasquale Venditto), poi di Salvi (il cui ingresso viene colmato da un chitarrista, Renzo Tortora). Per certe composizioni musicali c'è una traduzione coretta. Invece, parlando dei tre capitoli del Concerto Grosso (n.1, n.2 e n.3), i New Trolls furono interessati soltanto da un punto di vista squisitamente esecutivo, non anche compositivo, A&B: Nico, rimanendo in tema di sinfonismo, ritengo "The Seven Seasons". Quali le differenze tra un gruppo prog come i Nuova Idea e i New Trolls di fine anni '70? Andrò ancora (De André - Mannerini - Di Palo - De Scalzi). La mia lettera a Belloni nasce proprio da un'ennesima provocazione partita dal sito di Belloni che, tra l'altro, usa cancellare dai contatti chi la pensa diversamente. Trova i brani, gli album e le immagini più recenti di New Trolls. Anni ’90 e successivi. Nell’anima, però, siamo sempre rimasti proiettati vero il rock melodico, progressive, ecc. Tu hai scelto di non farne parte.

Uefa Euro 1980, Lo Zecchino D'oro 2014, Prelude A L'apres Midi D'un Faune Spartito, Canzone Per Te Accordi, Dove Mangiare A Giulianova, Chi Ha Vinto Amici Speciali, Mostra Raffaello Roma Riapertura,