0182 93 13 78 info@colombini-snc.it

ACQUA DA BERE

La qualità dell’acqua potabile è periodicamente tenuta sotto controllo dagli enti preposti, ma ciò non elimina il rischio di inquinamenti lungo le reti di distribuzione, spesso obsolete. Che cosa si può fare dunque per avere la certezza della qualità dell’acqua che entra nelle nostre case, con la quale quantomeno cuciniamo quotidianamente? Una valida soluzione è ottenibile installando un trattamento di debatterizzazione a lampade U.V. I filtri debatterizzatori sono corredati da un rubinetto di erogazione supplementare, si installano solitamente nello spazio sotto il lavello e sono in grado di assicurare un’acqua filtrata, priva di cloro e di inquinanti microbiologici (batteri, virus, muffe, spore, lieviti etc. etc.). Sono disponibili sistemi di potabilizzazione adatti ai più svariati usi ed esigenze, anche completamente automatizzati con una centralina elettronica che assicura, con monitoraggio costante, il corretto funzionamento dell’apparecchio e fa intervenire degli allarmi per segnalare anomalie. L’acqua viene fatta passare attraverso un impianto in cui viene filtrata, declorata e sottoposta ad irraggiamento emanato da lampade a raggi U.V. a 254 nanometri. Tali raggi distruggono il DNA di qualsiasi forma vivente al semplice passaggio dell’acqua, rendendola pertanto batteriologicamente pura.

OSMOSI INVERSA

Quando la salinità dell’acqua erogata dall’acquedotto è talmente elevata da non rendere piacevole berla, si ricorre alla dissalazione col metodo dell’osmosi inversa.
L’osmosi è un fenomeno naturale: il processo consiste nel passaggio di acqua, attraverso una membrana semipermeabile, da una soluzione salina diluita ad un’altra con maggiore concentrazione, per creare un equilibrio.
La pressione che spinge l’acqua attraverso la membrana è definita pressione osmotica.
Applicando nel comparto della soluzione a maggiore concentrazione salina una pressione superiore a quella osmotica, si inverte il fenomeno: le molecole di acqua passano attraverso la membrana, mentre le molecole dei sali, le molecole organiche e la quasi totalità di cariche microbiche, vengono respinte.
Questo processo si definisce osmosi inversa.
Si ottiene così da una parte una soluzione concentrata, e dall’altra acqua pura, priva di odori e sapori sgradevoli e alleggerita da inquinanti e metalli pesanti.

La soluzione concentrata va allo scarico, mentre l’acqua, prima di arrivare al tuo rubinetto, passa attraverso i raggi Ultravioletti, garantendo così un’acqua sicura e ottima da bere.
La CULLIGAN ha a tua disposizione una vasta gamma di apparecchiature adatte a soddisfare ogni esigenza di portata e capacità.